Superbonus, Sismabonus e Bonus mobili, un chiarimento dalle Entrate

10 Giugno 2020

Chi usa il Superbonus per acquistare o ristrutturare una casa può anche sfruttare il Bonus mobili per arredare l’immobile. E questo vale anche per interventi antisimici  o per l’acquisto di case a prova di terremoto con la detrazione del 110%.

A chiarirlo l’Agenzia delle entrate nel rispondere ai dubbi di una società di costruzioni, che ha acquistato un fabbricato per demolirlo/ricostruirlo entro il 31 dicembre 2021, al fine di cedere le nuove unità immobiliari entro 18 mesi successivi.

L’Agenzia, innanzi tutto, ha ricordato le novità normative in tema di Superbonus al 110% e in particolare quanto precisato nella circolare 24/E della stessa Agenzia: il Superbonus si applica anche alle spese sostenute dagli acquirenti delle case antisismiche, vale a dire, delle unità immobiliari situate in edifici in zone classificate a rischio sismico 1, 2, 3, che sono stati demoliti/ricostruiti con criteri antisismici e poi rivenduti entro 18 mesi dal termine dei lavori.

Per quanto riguarda, nello specifico, il Bonus mobili, l’Agenzia fa presente (corsivo e neretti nostri) “che tale agevolazione è prevista per i contribuenti che fruiscono della detrazione di cui all’articolo 16-bis del testo unico delle imposte sui redditi (TUIR)”.

Quindi, considerato che “per gli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico l’articolo 16-bis del TUIR costituisce la disciplina generale di riferimento e che per accedere al bonus mobili, è necessario che siano effettuati sugli immobili agevolati gli interventi di recupero del patrimonio edilizio previsti alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n.380 (cosiddetto ‘Testo unico dell’edilizia’), si ritiene che gli interventi che saranno effettuati dall’impresa di costruzione rientrino tra quelli agevolabili ai fini del bonus mobili. L’acquirente, pertanto, […] potrà fruire delle agevolazioni fiscali in argomento per l’arredo dell’abitazione”.

In sostanza, gli interventi di ristrutturazione (che danno diritto al Bonus mobili) e il Sismabonus derivano dalla stessa normativa.

Il seguente documento è riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito a QualEnergia.it PRO

Si veda anche: Tutto sul Superbonus 110%, la raccolta di QualEnergia.it

The post Superbonus, Sismabonus e Bonus mobili, un chiarimento dalle Entrate first appeared on QualEnergia.it.